domenica 17 giugno 2012

UCCISO PER ERRORE STUDENTE TORRESE DI VENT'ANNI!!!

                                                21 APRILE 1982


OGGI CI OCCUPIAMO DI UNA TRAGICA VICENDA SVOLTASI " SOLO "  TRENT'ANNI FA'  E CHE HA VISTO PROTAGONISTA, SUO MALGRADO,  UN GIOVANE RAGAZZO DELLA NOSTRA CITTA', LUIGI CAFIERO , STUDENTE DI APPENA VENT'ANNI, ISCRITTO ALL'ULTIMO ANNO AL LICEO PITAGORA.
PURTROPPO LA SUA STORIA E' SIMILE A TANTE ALTRE ACCADUTE A TORRE NELL'ARCO ADDIRITTURA DI SECOLI , DOVE SI INCONTRA LA MORTE PER EPISODI INCREDIBILI , GIUSEPPE VEROPALUMBO IL SIMBOLO DI QUESTE ASSURDITA' , CUI E' STATA INTITOLATA LA ROTONDA ALL'USCITA DI TORRE SUD.
LE LORO STORIE VENGONO RICORDATE DALLE AUTORITA' SOLO NELLE OCCASIONI UFFICIALI , NELLE RICORRENZE DEGLI ANNIVERSARI , IL DOLORE RIMANE AI FAMILIARI A CUI SPETTA IL DRAMMATICO COMPITO DI RICORDARNE LA MEMORIA NEL CORSO DEGLI ANNI.
LA STORIA DELLA MORTE DI  LUIGI E' DI UNA BESTIALITA'  UNICA , NON CI SONO PAROLE PER DESCRIVERE L'AZIONE DEGLI ASSASSINI DEL GIOVANE RAGAZZO.
TORNIAMO A QUELLA SERA DI TREN'ANNI FA'.
MENTRE ERA IN MACCHINA CON LA LA FIDANZATA ANNA MARIA, VENNE CIRCONDATO DA UN GRUPPO DI "ANIMALI " CHE GLI CHIESERO SE IL SUO NOME FOSSE ANTONIO, LA VITTIMA DESIGNATA DI QUELLA BARBARA AZIONE PUNITIVA . NEANCHE IL TEMPO DI RISPONDERE CHE SCARICARONO SUL POVERO CORPO DI LUIGI UNDICI COLPI UCCIDENDOLO MENTRE ANNA MARIA , BENCHE' FOSSE STATA RAGGIUNTA DA CINQUE PROIETTILI RIUSCI A SOPRAVVIVERE.
LA VITA  DI LUIGI FINISCE QUI , DOPO UNDICI ANNI IL PENTITO LUIGI MAIOLINO CONFERMA' DAVANTI AI GIUDICI  L'ERRORE  PER LO SCAMBIO DI PERSONE , INDICANDO ANCHE I NOMI DEGLI ESECUTORI MA NON VENNE  RITENUTO ATTENDIBILE E TUTTI FURONO PROSCIOLTI.....
I FAMILIARI , DOPO AVER CHIESTO  INUTILMENTE GIUSTIZIA , SPERAVANO ALMENO NEI POLITICI PER VEDERE INTITOLATA AL LORO CARO UNA VIA CITTADINA MA SEMBRA CHE GLI INTOPPI BUROCRATICI SIANO INSORMONTABILI, ALMENO PER QUESTO CASO.
TUTTAVIA LANCIAMO UNA PROPOSTA, CAMBIAMO IL NOME A " VIA PRINZIPIO ", LA STRADA PARALLELA A 
" VIA SEPOLCRI " CHE SI APPOGGIA AL CIMITERO, OPPURE A " VIA SETTETERMINI " E INTITOLIAMOLA                    " VIA DELLE VITTIME INNOCENTI " , DEDICANDOLE A TUTTE LE PERSONE MORTE PER CAUSE ASSURDE  IN QUESTA CITTA'.
SE ACCOLTA, FORSE  POTREBBE RIPORTARE UN MINIMO DI CONSOLAZIONE  E  FIDUCIA A TUTTE QUELLE FAMIGLIE  CHE HANNO PERSO UN LORO CARO IN MODO "DISGRAZIATO " NEL CORSO DELLA STORIA DI TORRE ANNUNZIATA   E NON SONO RIUSCITE AD OTTENERE GIUSTIZIA ( SONO DAVVERO TANTE ....) .

PS-NELL'ARTICOLO DE " LA STAMPA " IL NOME DI LUIGI CAFIERO E' SCAMBIATO ERRONEAMENTE IN LUIGI PASIERO. 
 

 

Nessun commento:

Posta un commento