domenica 22 aprile 2012

TRAGEDIA FERROVIARIA ALL'ALTEZZA DEL LIDO AZZURRO!!!

                                                       9 MAGGIO 1951


QUANTE VOLTE SIAMO PASSATI TRA I BINARI DELLA LINEA FERROVIARIA IN MODO INCOSCIENTE METTENDO A REPENTAGLIO LA NOSTRA VITA.....
QUESTA STORIA INSEGNA CHE PURTROPPO ANCHE LE PIU' GRANDI  SCIAGURE POSSONO ACCADERE A CAUSA DI PICCOLI COMPORTAMENTI ERRATI AI  QUALI ERAVAMO ABITUATI ,  ALMENO PARLO PER QUELLI DELLA MIA GENERAZIONE, COME QUANDO GIOCANDO A CALCIO  AL LARGO FERRIERA VECCHIA , SI ANDAVA SULLA FERROVIA , TRA I BINARI , A RIPRENDERE IL PALLONE.... 
GIORGIO TARALLO , 17 ANNI DI TORRE ANNUNZIATA IL NOME DEL RAGAZZINO CHE ATTRAVERSANDO I BINARI ALL'ALTEZZA DEL PONTE DEL LIDO AZZURRO VENNE INVESTITO  DA UN TRENO PASSEGGERI . L'AIUTO MACCHINISTA SCESE PER VERIFICARE L'ACCADUTO , PIAZZANDO LE SEGNALAZIONE DI EMERGENZA IN FONDO AL TRENO, RIMANENDO  LUI STESSO A SEGNALARE L'IMPOSSIBILITA' , PER IL TRENO CHE STAVA PER SOPRAGGIUNGERE , DI PROSEGUIRE LA MARCIA. 
TUTTO INUTILE, IL RAPIDO PROVENIENTE DA TARANTO E DIRETTO A NAPOLI NON FECE IN TEMPO AD ARRESTARE LA SUA CORSA.
NUMEROSI FERITI E SCENE DI TERRORE NEL TERRIBILE URTO .
IL SOLERTE INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO E DI NUMEROSI VOLONTARI, CARATTERISTICA SEMPRE PRESENTE DEL POPOLO TORRESE  , FECE SI CHE IL NUMERO DEI FERITI RICOVERATI NEL NOSTRO OSPEDALE, PRONTAMENTE ATTREZZATO PER L'OCCASIONE , SI  FERMASSE SOLO A 21 PERSONE.

Nessun commento:

Posta un commento