sabato 23 giugno 2012

EROE TORRESE SALVA 19 UOMINI DALLA MORTE!!!

5 GIUGNO 1943

INNUMEREVOLI GLI EPISODI CHE HANNO VISTO PER PROTAGONISTI I NOSTRI VALOROSI CONCITTADINI DURANTE LE DUE GUERRE CHE HANNO CARATTERIZZATO IL SECOLO SCORSO .
UOMINI COME IL CAPITANO ARPAJA, MARIO SPEZZAFERRI, ROCCO CARAVIELLO, ERCOLE ERCOLE, PAOLO MORRONE  E TANTI ALTRI CHE STIAMO INCONTRANDO SOLO ADESSO IN QUESTO VIAGGIO NELLA MEMORIA TORRESE, SONO STATI PROTAGONISTI ASSOLUTI PER LA LORO CAPACITA' DI ABNEGAZIONE E PATRIOTTISMO , METTENDO A REPENTAGLIO LA LORO GIOVANE VITA PER L'ONORE DELLA DIVISA. 
A QUESTI UOMINI IL NOSTRO RINGRAZIAMENTO PER AVER TENUTO IN ALTO IL NOME DI TORRE ANNUNZIATA, SPESSO  LA STAMPA SI E' DOVUTA OCCUPARE DELLA NOSTRA CITTA' NON SOLO PER I MERAVIGLIOSI PASTIFICI CHE FURONO MA ANCHE PER ESALTARE LE FIGURE DEI NOSTRI EROI.
CREDO CHE LA STORIA DI OGGI SIA CONOSCIUTA DA BEN POCHE PERSONE NONOSTANTE SIANO PASSATI SOLO SETTANT'ANNI DAL QUEL TRAGICO 1943, CHE TANTI LUTTI CAUSO' ALLA NOSTRA NAZIONE.
VITO SORRENTINO, 18 ANNI, TORRESE SPOSATO CON MARIA LOFFREDO , IMBARCATO SU UN PIROSCAFO, IL NOSTRO PROTAGONISTA ASSOLUTO DI QUESTA STRAORDINARIA STORIA.
DOPO ESSERSI SALVATO PER BEN SETTE VOLTE CAUSA L'AFFONDAMENTO DA PARTE NEMICA DEI PIROSCAFI SU CUI ERA IMBARCATO , QUESTA VOLTA IL NOSTRO VITO RIESCE ADDIRITTURA, DOPO L'ENNESIMO SILURAMENTO,  A SALVARE 18 MARINAI E IL SUO COMANDANTE AMEDEO ASTARITA, DIBATTENDOSI TRA LE ONDE DEL MARE FINE ALLO STREMO DELLE FORZE.
MOLTO BELLO L'ARTICOLO DEL GIORNALISTA DELLA " STAMPA " , BENCHE' SIA FORSE IN PARTE ENFATIZZATO COME PRASSI DELLA PROPAGANDA DI QUEGLI ANNI. 
NON AVEVAMO MAI SENTITO PARLARE DI QUESTO RAGAZZO PRIMA DI OGGI NONOSTANTE LA SUA FANTASTICA IMPRESA MA SIAMO RIMASTI CONTENTI LEGGENDO A FINE ARTICOLO CHE TUTTA TORRE ANNUNZIATA  GLI TRIBUTO' GRANDI FESTE AL SUO ARRIVO PER LA MERITATA LICENZA.

Nessun commento:

Posta un commento