sabato 13 ottobre 2018

1961, 14 ottobre- Il nuono Capo di Stato Maggiore, Antonio il torrese!



ACCADDE IL …

14 ottobre 1961-

“Alla presenza del Generale di S.A. Carlo Unia, Comandante della III Regione Aerea, si svolse la cerimonia del passaggio delle consegne tra il generale di B.A. Vittorio Minguzzi ed il col. Pilota Antonio Montuori.”

In quella storica giornata, Montuori divenne il nuovo capo di Stato Maggiore della Terza Regione Aerea.

La Terza Regione Aerea è ancora oggi uno dei tre Comandi di Vertice delle Forze Armate.

Ma chi era questo pilota di nome Montuori che partito da semplice aviatore arrivò nelle piu’ alte sfere del comando dell’aereonautica militare italiana?

Ripercorriamo brevemente la sua storia tramite il suo ricchissimo e particolareggiato curriculum.

Antonio Montuori nacque a Torre Annunziata il 13 settembre 1917.

Arruolato con il “Corso Rex” in Accademia nel 1936 divenne sottotenente in SPE nel 1939, a soli ventidue anni.

Assegnato ad uno stormo di B.T. su S. 79, rimase ed operò sui fronti dell’A.S.I. e della Sicilia fino al marzo del 1943 quando, promosso capitano, fu assegnato al comando di una squadriglia di bombardieri a tuffo.

Con quel reparto rimase in zona di operazioni sino alla fine del 1944.

Assegnato ad uno stormo di C.T. in qualità di comandante di gruppo, partecipò ad operazioni in ex Jugoslavia.

Dal gennaio del 1946 all’agosto del 1948 era direttore degli studi dell’Accademia aereonautica.

Dal 1948 al 1951 venne assegnato al 1° Reparto dello S.M.A.M. e dal li in seguito fu comandante dell’86. Gruppo A.S. a Grottaglie.

Dal 1953 al 1955 ufficiale di collegamento presso il comando del Mediterraneo Centrale (NATO).

Dopo il corso superiore S.G.A., venne promosso al Comando Supremo delle Potenze Alleate in Europa fino al 1957, poi fu inviato a Cagliari- Elmas quale comandante della Scuola di volo.

Dall’agosto del 1959 al settembre del 1961 era al Comando Aereo Forze Alleate Sud Europa a Napoli.

Frequentò inoltre la XXI Sezione dell’Istituto di Guerra Marittima a Livorno nel 1957, il corso di Stato Maggiore della R.A.F. ed il corso di Aerocooperazione in Inghilterra negli anni 1949-50.

Per le sue azioni venne decorato di 3 medaglie d’argento a Valor Militare e 1 medaglia di bronzo al Valor Militare.

Insomma, un personaggio con tanta storia alle spalle e tantissima professionalità ed esperienza che alla fine della guerra mise a disposizione degli allievi dell’aereonautica italiana.

Purtroppo, anche nel suo caso, mi è stato difficile per non dire impossibile, recuperare qualche notizia o informazione, oppure un trafiletto dedicato alla sua memoria nella città che gli ha dato i natali.

E’ triste dover notare che la memoria di questo personaggio non si è conservata nel tempo e che, anzi, sia andata quasi completamente dimenticata la sua formidabile ascesa negli alti ranghi militari.  

Come dire, un altro figlio illustre dimenticato da Torre e dai torresi.

Spero con questo piccolo ricordo di far riaccendere un raggio di luce sul suo passaggio terreno e invogliare i tanti appassionati della mia città alla riscoperta e alla valorizzazione delle opere e delle azioni di questi personaggi quasi del tutto dimenticati, accumunati assieme dall’aver avuto i natali nella nostra Torre Annunziata.  
Antonio Montuori morì il 10 aprile del 1981.








Nessun commento:

Posta un commento

Oltre la strada rubata, il dipinto sparito- Vico Pontenuovo.

Il dipinto sparito da Vico Pontenuovo di Santa Trufimena C’era una volta…. Di solito iniziano così le belle favole, i racconti ...

Mostra 22 figli illustri- 2018

Mostra 22 figli illustri- 2018