martedì 8 maggio 2018

9 maggio 1934- A fuoco! A fuoco! Non solo i pastifici a Torre Annunziata...


Non andavano a fuoco solo i mulini e i pastifici a Torre Annunziata nel secolo scorso.



Purtroppo il lavoro per gli eroici pompieri nostrani sembra che non mancasse mai.

Innumerevoli sono i ritagli e gli articoli di giornali in cui vengono accuratamente descritte le varie dinamiche con cui venivano vanificati i sogni di una vita intera.

Il 9 maggio del 1934 ad andare a fuoco fu la falegnameria di Salvatore Papa, ritrovato anche nel mio albero genealogico come lontano parente.

La sua era una segheria e falegnameria modernissima per quei tempi, con macchinari molto avanzati.

Il disastro avvenne in via Murat, sede anche di diversi e importanti pastifici, come viene ricordato nell’articolo della “Gazzetta del mezzogiorno”.

Grazie al solerte lavoro dei pompieri coadiuvati dal Comandante Prisco si riuscì a limitari i danni fino al possibile.

Per l’irruenza e la proporzione dell’incendio fu necessario l’intervento dei pompieri napoletani.
I danni, calcolati in centomila lire di allora, erano una enormità!    


Nessun commento:

Posta un commento

Oltre la strada rubata, il dipinto sparito- Vico Pontenuovo.

Il dipinto sparito da Vico Pontenuovo di Santa Trufimena C’era una volta…. Di solito iniziano così le belle favole, i racconti ...

Mostra 22 figli illustri- 2018

Mostra 22 figli illustri- 2018